Siamo partiti da Chichime per raggiungere le Isole Carti, l'unico posto nelle vicinanze dove potevamo acquistare del cibo e della benzina per il motore fuoribordo "resuscitato". Infatti, abbiamo appreso che è altamente sconsigliato utilizzare benzina mista a olio che è stata conservata per lunghi periodi (le nostre vacanze estive), poiché sviluppa acqua!

Coiba - Isole Carti

Coiba – Isole Carti

Carti è un'isola densamente popolata, dove abbiamo visitato il museo nazionale Kuna Yala … Una raccolta di una stanza di alcuni poster e foto che illustrano la società e la storia del popolo Kuna dal 1925, anno della loro indipendenza.

È stata un'esperienza passeggiare per le viuzze del borgo, con una casa attaccata all'altra, dove anche una piccola stanza non poteva più stare! Con pochissime eccezioni, le case sono capanne di canna, con il tetto fabbricato con foglie di palma. Il pavimento, leggermente rialzato, è di sabbia compatta. Puoi vedere diverse amache, tante quante le persone della famiglia.

Sugdup (da Nord) - Isole Carti

Sugdup (da Nord) – Isole Carti

Ci siamo fermati in un ristorantino, il Pargo Rojo, dove abbiamo mangiato pesce, riso e plantanos fritti (banane verdi), un piatto molto diffuso nella zona. Siamo stati anche in grado di procurarci frutta e verdura in un piccolo negozio e finalmente abbiamo lasciato l'isola dirigendoci verso le Lemmon Cays, dove siamo arrivati dopo un'ora e mezza di motorsailing.

Sugdup – Isole Carti

Sugdup (da ovest) - Isole Carti

Sugdup (da ovest) – Isole Carti

Sugdup - Stazione di rifornimento

Sugdup – Stazione di rifornimento

Panama - San Blas
Lemmon Cays (arcipelago di San Blas)

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *